Tasti di scelta rapida

    La celebrità che ha fatto Cannes

    Cannes oggi è una destinazione del jet set meravigliosamente glamour. Ospita l'omonimo Film Festival, insieme a saloni nautici, saloni automobilistici, congressi immobiliari, regate nautiche: l'elenco potrebbe continuare all'infinito. Ci sono negozi Dior e Prada, Chanel e Louis Vuitton... ristoranti raffinati... superyacht e supercar... case in collina con prezzi da capogiro.

    La celebrità che ha fatto Cannes - guida turistica di cannes 1
    LUNGOMARE LA CROISETTE a Cannes

    Ma Cannes non è sempre stata l'epitome del glamour europeo. Prima che ospitasse il festival del tappeto rosso più alla moda del mondo, era solo un semplice villaggio di pescatori. Finché non è arrivato Lord Brougham.

    Henry Peter Brougham si distingue come uno dei politici britannici più famosi, lungimiranti, importanti e impressionanti della storia. Scozzese di nascita e avvocato di formazione, all'età di 14 anni andò all'Università di Edimburgo, dove studiò Lettere e Filosofia. Fu qui che acquisì il suo interesse e la sua abilità nel parlare in pubblico e contribuì a fondare il La recensione di Edimburgo. Era conosciuto come un personaggio colorato con una forte personalità.

    La celebrità che ha fatto Cannes - storia di cannes lord brougham french riviera1
    una statua di lord Brougham a cannes

    Nel 1810 entrò in Parlamento e quasi immediatamente sostenne una legge che metteva al bando una delle più grandi ingiustizie dell'epoca: la tratta degli schiavi. Colto, appassionato e superbamente eloquente, fu spesso citato sui giornali e divenne famoso come uno dei più grandi sostenitori dell'epoca.

    A rafforzare ulteriormente la sua celebrità è stato il suo straordinario risultato nel difendere con successo il Regina, Carolina di Brunswick, contro una falsa accusa di adulterio inventata dal suo orribile marito, Re Giorgio IV. Brougham divenne una delle principali celebrità dell'epoca per i suoi discorsi carismatici e la sua difesa di Caroline. Era molto riconoscibile e spesso si presentavano grandi folle quando visitava le città fuori dalla capitale.

    I fumettisti politici dell'epoca si divertivano molto a fare la caricatura del deputato e avvocato schietto, con il suo naso lungo e i caratteristici pantaloni scozzesi.

    Poco dopo, ha contribuito a creare il Università di Londra e la Società per la diffusione della conoscenza utile, destinato a rendere disponibili buoni libri a prezzi bassi alla classe operaia. È stato in gran parte responsabile dell'istituzione del tribunale penale centrale di Londra e del comitato giudiziario delConsiglio privato. Ha notevolmente acceleratoequitàprocedimenti, un sistema di tribunale di contea ed è stato un leader nel forzare il parlamentare Atto di riforma del 1832 tramite laLa Camera dei Lord, tappa critica nel cammino verso il suffragio universale.

    La celebrità che ha fatto Cannes - La storia di Cannes Henry Brougham
    Henry Brougham dipinto da Sir Thomas Lawrence, 1825

    Come se tutto ciò non fosse abbastanza impressionante, ha continuato a discutere molti casi precedenti dell'epoca. A quel tempo, marinai e soldati britannici erano ancora fustigati per infrazioni, e quando un giornale pubblicò un articolo che criticava la pratica barbara, i suoi editori furono citati in giudizio dalla Corona per diffamazione. Brougham li ha difesi con successo. Ha anche ottenuto l'assoluzione per 38 tessitori di Manchester, un importante centro tessile, accusati di aver tentato di sindacalizzare. Ha guadagnato ulteriore ammirazione proponendo di garantire la libertà di stampa.

    Brougham ha avuto meno successo nella sua vita personale. Nell'estate del 1819, venne a sapere di aver messo incinta una donna, e così la sposò segretamente - Mary Anne Spalding, una vedova con due figli - e la coppia ebbe una figlia, nata quel novembre. Il loro secondo figlio è nato poco dopo.

    Purtroppo, il loro matrimonio fu infelice a causa di una discrepanza intellettuale, ed entrambe le figlie erano destinate a morire giovani. Esausto, nel 1834 Brougham lasciò l'incarico, per non tornare mai più. Suo fratello era appena morto ed era stanco per anni di superlavoro.

    Nell'inverno del 1834, la sua carrozza a sei cavalli arrivò a Cannes. A bordo: il Gran Cancelliere Henry Brougham e la figlia malata Eléonore-Louise. Si stavano dirigendo in Italia dove speravano di curare i suoi disturbi respiratori (all'epoca non sapevano quale fosse la causa della 'consunzione': la tubercolosi). Ma la carrozza fu costretta a fermarsi e Brougham fu avvertito che non sarebbero potuti entrare in Italia. Un'epidemia di colera ha bloccato il suo percorso e ha dovuto aspettare a Cannes la revoca dell'ordine di quarantena.

    Questa non era l'accoglienza che Brougham si era aspettato: era abituato a fare a modo suo e, come il storico Macaulay disse, "Non c'è nessun altro uomo il cui ingresso in qualsiasi città sarebbe così certo da essere accolto con huzzaing." Eppure, sebbene Brougham sbuffasse e sbuffasse, la guardia di frontiera rimase ferma. La storia è fatta su tali incidenti.

    Così tornarono indietro e si fermarono nel villaggio dove avevano trascorso la notte prima e affittarono una stanza all'Auberge Pinchinat, l'unica locanda della città. Situato all'apice della baia, affacciato sul Isole di Lerino, riparato da alture a ovest, nord e sud, Cannes era allora un villaggio di pescatori chiamato Le Suquet, con non più di trecento abitanti e due strade di umilissime case provenzali.

    Nei giorni che seguirono, Brougham si innamorò di questo piccolo porto ai piedi della torre del Suquet. Ha girato la zona e la roccia rossa dell'Esterel affascinato il suo cuore. Era agganciato.“In questa atmosfera incantata, è una delizia per me che amo i sogni, dimenticare per qualche istante le brutture e le miserie della vita”, scrisse a un amico rimasto a Londra. Un giorno, due giorni e poi ancora... Durante la scoperta dei dintorni, Brougham ha immaginato la vita che lui e sua figlia avrebbero potuto vivere se si fossero stabiliti lì.

    La celebrità che ha fatto Cannes - La storia di Cannes Henry Brougham villa
    Lord Brougham con gli amici nella sua villa a cannes

    Uno degli ospiti dell'Auberge Pinchinat ha detto: “Lì sono stati allestiti dieci appartamenti, oltre a una villetta nelle vecchie stalle. Altre piccole case furono costruite nel parco. Questa, ai tempi di Brougham, era molto più estesa sia verso la Croix des Garde che verso La Bocca… Si vive bene qui. La villa è ancora magnificamente realizzata e il posto è piacevole,”disse uno dei residenti."Forse potremmo prendere in considerazione l'idea di sigillare una targa all'ingresso per ricordarci che è qui che si è stabilito Brougham" ha suggerito. Questa targa è ancora visibile oggi nella piccola rue du port che unisce il boulevard Jean-Hibert e la rue Georges-Clemenceau.

    Brougham è rimasto incantato dal calore invernale, dalla luce e dal paesaggio. Gli piaceva anche la bouillabaisse locale e persino i vini sottili della regione. Sventato nel tentativo di affittare una casa un tempo utilizzata da Napoleone (i francesi si opponevano all'occupazione da parte di un inglese), nel giro di una settimana acquistò un terreno affacciato sul mare e iniziò a lavorare al progetto per costruire Villa Éléonore-Louise . Ha chiamato la villa, che è stata completata un paio di anni dopo, in onore della figlia, per la quale l'ha costruita. Il destino aveva altri piani: sua figlia morì nel 1839 e decise di fare suo il castello.

    La celebrità che ha fatto Cannes - storia di cannes lord brougham french riviera villa1
    così si presentava all'epoca Villa Éléonore-Louise
    La celebrità che ha fatto Cannes - storia di cannes lord brougham french villa2
    VILLA ÉLÉONORE-LOUISE è oggi una residenza privata

    Ha scritto alla gente a casa che era stato “godersi il clima delizioso della Provenza, i suoi cieli limpidi e le brezze rinfrescanti, mentre il blu profondo del Mediterraneo si stendeva davanti a noi. Gli aranceti e le piantagioni di cassia profumavano l'aria intorno a noi, e le foreste dietro, coronate di pini e querce sempreverdi, e terminanti nelle Alpi, ci proteggevano con il loro eterno granito, dai freddi venti del nord.

    Poi, in un fenomeno che si è ripetuto fino a diventare un fattore critico per lo sviluppo della costa, lo stesso Lord Brougham è diventato un'attrazione. Il suo entusiasmo per Cannes e i suoi inverni miti attrassero ricchi e potenti da tutta Europa. Anche loro costruirono ville spaziose. Il suo patrocinio della città ne fece parlare l'Europa; i reali e gli aristocratici, dalla regina Vittoria allo zar di Russia, vi trascorrevano le vacanze e la città trasse pieno vantaggio dalla sua ritrovata fama. Con la diffusione di questo marketing basato sul passaparola, sono stati costruiti hotel. A poco a poco, il villaggio di pescatori passò alla storia e nacque l'affascinante Cannes come la conosciamo.

    "Una volta o l'altra" ha scritto Il biografo di Brougham GT Garratt, "tutti quelli importanti sembrano essere scesi per vederlo nel sud della Francia." Brougham non era altro che un tiratore di fili. Dopo essersi stabilito a Cannes, ha usato la sua amicizia con Re Luigi Filippo migliorare Cannes.

    Le strade locali erano così dissestate che il modo migliore per raggiungere la città era via mare. La baia, sebbene bella quando il vento era da nord, era impossibile da usare per le navi costiere quando soffiava da sud. Cannes aveva bisogno di un porto artificiale: non solo questo avrebbe consentito a Brougham e ai suoi amici di raggiungere più comodamente il loro paradiso privato, ma avrebbe anche permesso di esportare i prodotti di Grasse molto più facilmente ed economicamente rispetto al trasporto via terra a Marsiglia.

    La celebrità che ha fatto Cannes - storia di cannes lord brougham costa azzurra3

    Nel 1838 progettò "la carrozza Brougham", la prima carrozza a quattro ruote destinata ad essere trainata da un solo cavallo. La carrozza Brougham divenne molto popolare tra i nobili e i reali dell'epoca. I fratelli Studebaker adottarono il design della carrozza negli Stati Uniti vendendolo a ricchi e famosi, inclusi presidenti come Benjamin Harrison, William McKinley e Theodore Roosevolt. Successivamente è stata creata una versione motorizzata ed è stata molto apprezzata. La General Motors e la Ford adottarono il nome Brougham per le loro auto poiché divenne sinonimo di qualità ed eleganza.

    La celebrità che ha fatto Cannes - La storia di Cannes Henry Brougham21

    Più o meno nello stesso periodo, convinse Luigi Filippo a stanziare quasi due milioni di franchi per un frangiflutti sul lato ovest della baia, e i lavori iniziarono nel 1838. Nel 1847 Manuale di Murray descritto Cannes come a “piccola città ordinata e allegra”. Per gentile concessione di Brougham, Cannes era arrivata.

    A Cannes, la villa di Brougham è stata la prima di molte. Uno dei suoi amici, Thomas Robinson Woolfield, divenne di fatto il primo villaggio agente immobiliare: acquistò terreni edificabili dalla gente del posto e li vendette a conoscenti aristocratici inglesi. Al Villa Vittoria, Woolfield ha introdotto sulla costa una flora che alla fine è stata considerata tipica della regione e ritenuta da molti autoctona: uva spina, patata dolce, eucalipto e acacia. Presto mimose e palme si unirono a loro.

    Non contento di questi ornamenti al paesaggio, lo stesso Brougham ha aperto la strada all'importazione di torba dall'Inghilterra per creare un "giardino di campagna inglese", anche se le temperature estive significavano che doveva essere sostituito ogni anno.

    La celebrità che ha fatto Cannes - storia di cannes lord brougham1
    la statua di Lord Brougham si trova in Allée de la Liberté

    Un uomo dalle molte opinioni, la sua scrittura non si è mai fermata, compresi i suoi numerosi pensieri, libri e autobiografia. Si intratteneva spesso nella sua villa a Cannes, portando a Cannes ospiti di alto profilo come il re Louise-Phillippe di Francia.

    Brougham non si risposò mai e trascorse gran parte degli ultimi 30 anni della sua vita a Cannes, fino alla sua morte nella primavera del 1868 (all'età di 89 anni). Il suo corpo è sepolto nel cimitero Grand Jas di Cannes , E statua di Lord Brougham si trova in Allée de la Liberté , accanto al Palais des Festivals. C'è anche un viale Lord Brougham nella sua memoria. La sua villa è ancora in piedi, ma da allora è stata ristrutturata e suddivisa in appartamenti residenziali. La locanda Auberge Pinchinat è oggi una residenza privata. Esempi della carrozza Brougham originale fanno ancora parte delle collezioni di Buckingham Palace, Castle Howard nello Yorkshire e Littlecote nel Berkshire.

    Se Cannes, debitamente anglicizzata, è stata la creazione di Henry Brougham, Mentone ne è figlia Il dottor James Henry Bennet. Cannes era per i vivi, mentre Menton era per i morenti. Impara al riguardo la nascita della riviera francese e il passo di Mentone agli inglesi malati.

    Il contenuto è legalmente protetto.

    Hai un consiglio? Invia un'e-mail a [email protected]

    RicercaArchivio
    X
    ar العربيةzh-CN 简体中文nl Nederlandsen Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêsru Русскийes Español